Attenzione! Javascript non abilitato, per visionare questo sito è necessario abilitando, guida su come fare.
Detrazioni IVA
mercoledì 16 Marzo 2016 - 10:00

IVA agevolata al 10% per lavori di restauro, risanamento conservativo e ristrutturazione e beni finiti


Interventi di recupero edilizio: prevista l'IVA agevolata al 10%, senza alcuna scadenza. Agevolazione applicata anche per le forniture di beni finiti (per esempio, porte, infissi esterni, sanitari, caldaie, ecc)

Per tutti gli interventi di recupero edilizio è sempre prevista, senza alcuna data di scadenza, l’applicazione dell’aliquota Iva del 10%. Si tratta, in particolare: 

1. delle prestazioni di servizi dipendenti da contratti di appalto o d’opera relativi alla realizzazione degli interventi di restauro, risanamento conservativo, ristrutturazione;

2. dell’acquisto di beni, con esclusione di materie prime e semilavorati, forniti per la realizzazione degli stessi interventi di restauro, risanamento conservativo e di ristrutturazione edilizia, individuate dall’articolo 3, lettere c) e d) del Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia, approvato con Dpr 6 giugno 2001, n. 380

L’aliquota Iva del 10% si applica, inoltre, alle forniture dei beni finiti, vale a dire quei beni che, benché incorporati nella costruzione, conservano la propria individualità (per esempio, porte, infissi esterni, sanitari, caldaie, ecc). L’agevolazione spetta sia quando l’acquisto è fatto direttamente dal committente dei lavori, sia quando ad acquistare i beni è la ditta o il prestatore d’opera che li esegue.

La documentazione necessaria
Per richiedre l'IVA agevolata al 10% per lavori di restauro, risanamento conservativo e ristrutturazione, può essere scaricato e compilato il modulo "Dichiarazione IVA agevolata 10% per lavori di restauro, risanamento conservativo e ristrutturazione", cui bisogna allegare la copia della concessione edilizia o permesso di costruire e la copia dell’atto preliminare (in caso di costruzione per conto terzi).

Per richiedre l'IVA agevolata al 10% per beni finiti, può essere scaricato e compilato il modulo "Dichiarazione IVA agevolata 10% per beni finiti", cui bisogna allegare la copia della concessione edilizia o permesso di costruire e la copia dell’atto preliminare (in caso di costruzione per conto terzi).


Fonte: Agenzia delle Entrate

News più ricercate

Detrazioni IVA
IVA agevolata al 4%, destinata alla prima casa e alle sue...
venerdì 23 Marzo 2018 - 17:00
Detrazioni IVA
IVA agevolata al 10% per lavori di restauro, risanamento...
mercoledì 16 Marzo 2016 - 10:00
Detrazioni IRPEF
Detrazione del 50% per l’acquisto di mobili e di grandi...
giovedì 05 Gennaio 2017 - 18:55




Segui le News pubblicate da Enti Istituzionali per essere aggiornato sulle Agevolazioni Fiscali
Consulta le news di enti istituzionali!
In questa sezione potrai consultare tutte le news relative al settore dell'edilizia, dell'arredamento e dell'immobiliare, pubblicate da Enti Istituzionali. Seleziona la categoria e scegli la news di tuo interesse. Per monitorare una news ti basterà tenere d'occhio la sua data di pubblicazione. Buona consultazione!